andreabarz03.jpg

La carica di Andrea

SHARE
La carica di Andrea
La carica di Andrea
La carica di Andrea

La Juve volta immediatamente pagina, dopo la partita di ieri, e pensa al grande appuntamento europeo di mercoledì sera.

Non prima però di fare il punto su quanto di non positivo è emerso a Marassi ed è inevitabile che, a suonare la carica, sia uno dei giocatori più carismatici e rappresentativi, Andrea Barzagli.

TUTTI INSIEME

«Non ci siamo confrontati particolarmente, non è necessario che accada ogni volta che la partita non va per il verso giusto – spiega – Allegri ci ha fatto notare alcune cose, ma quello che conta davvero è che si vince e si perde tutti insieme».

E aggiunge: «Non dobbiamo avere certi cali che abbiamo manifestato, ci serve quel qualcosa in più che talvolta non abbiamo dimostrato. Questo campionato è particolare, davanti corrono tutte: ecco perché, nonostante il nostro cammino sia in media con quelli degli anni precedenti, siamo a qualche punto dalla vetta. Noi veniamo da grandi stagioni, nelle quali abbiamo portato a casa successi e soddisfazioni, e sappiamo quanto sia difficile continuare a farlo. La qualità c’è, ma quello che fa la differenza e che la ha fatta in questi anni sono la voglia e il sacrificio».

E continua, Andrea: «Adesso viene un periodo importantissimo, con tanti scontri diretti: non è una questione di moduli ma, ripeto, di voglia di continuare a vincere».

SI RIPARTE DAL BARCELLONA

A cominciare da mercoledì: «Una partita di quelle che non si preparano nemmeno. Con il Barcellona sarà difficile, ma dobbiamo fare risultato, è fondamentale per passare il turno e anche per la continuazione della nostra stagione. Non c’è nulla di paragonabile allo scorso anno, era un’altra situazione: loro vogliono continuare a stupire ma per noi la sfida è davvero importante»

Potrebbe Interessarti Anche