Juventus
    Juventus
      30.05.2019 16:23 - in: Serie A S

      #SeasonReview: i facts di una stagione #W8NDERFUL

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Numeri e curiosità sul campionato bianconero

      Otto di fila, cinque giornate di anticipo, e poi i dati sui nostri campioni. Ecco come i numeri raccontano lo Scudetto #W8NDERFUL

      La Juventus ha vinto 8 scudetti di fila, stabilendo il nuovo record di titoli consecutivi nei cinque maggiori campionati europei - migliorando la propria striscia e quella del Lione tra il 2001/02 al 2007/08 (7 di fila).

      La Juventus ha vinto lo Scudetto con cinque giornate d’anticipo: nessuna squadra ha fatto meglio in Serie A a partire dai 3 punti a vittoria (dal 1994/95), eguagliata l’Inter 2006/07.

      Cristiano Ronaldo, tra settembre 2018 e febbraio 2019, è andato a segno in nove trasferte di Serie A consecutive: nessun giocatore nell'era dei tre punti a vittoria ci era mai riuscito.

      Moise Kean è il giocatore con la miglior media gol nella Serie A 2018/19: una rete ogni 89 minuti giocati. Kean è il terzo giocatore più giovane nella storia a segnare più di sei gol in Serie A con la maglia della Juventus (dopo Bruno Nicolè e Felice Borel).

      Non solo: 

      João Cancelo è il difensore della Serie A 2018/19 che ha completato più dribbling (61).

      Dal suo arrivo in Serie A (stagione 2011/12) Miralem Pjanic ha realizzato 16 gol da calcio di punizione diretto, almeno quattro in più di qualsiasi giocatore nel periodo.

      I NUMERI FINALI

      Quella che precede è la classifica dettagliata alla fine della Serie A, mentre sotto è possibile comparare i dati della Juve con quelli di tutte le altre squadre del campionato.

      Infine, alcune curiosità: 56,2% è il possesso palla medio dei bianconeri, che hanno subito 113 tiri, schierato un 11 di partenza sempre diverso in ogni partita, con un'età media di 28 anni e 225 giorni. 

      I bianconeri hanno guadagnato 22 punti da situazioni di svantaggio, segnato 23 volte da calcio piazzato, 7 su rigore, e trascorso 282 giorni al primo posto. Cioè il 100% del tempo.

      La rete più veloce? Quella di Dybala, contro il Cagliari, il 3 novembre 2018 all'Allianz Stadium, arrivata dopo soli 42 secondi.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK