Juventus
    Juventus
      23.02.2019 13:00 - in: Serie A S

      Allegri: «Il Bologna è una squadra tosta»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L’allenatore della Juventus ha presentato in conferenza stampa il match contro la squadra di Mihajlović

      Per la seconda volta in questa stagione, domani pomeriggio la Juventus tornerà allo stadio Dall’Ara di Bologna, ospite della formazione allenata da Siniša Mihajlović. La prima volta, lo scorso 12 gennaio in Coppa Italia, i bianconeri si imposero 2-0. Oggi, a mezzogiorno, Massimiliano Allegri ha presentato il match in conferenza stampa. Prima di parlare della sfida, l’allenatore bianconero ha voluto «fare le condoglianze alla Famiglia Agnelli per la scomparsa di Donna Marella». Poi, si è espresso sull'incontro contro i felsinei. «Da quando il Bologna ha cambiato allenatore ha un altro piglio, a Roma non meritava di perdere, è una squadra tosta. Noi dobbiamo arrivare alla gara di Napoli con il vantaggio immutato. Dobbiamo fare otto vittorie per vincere il campionato. Anche se abbiamo 13 punti di vantaggio la Serie A non è ancora chiusa proprio perché c’è lo scontro diretto in mezzo».

      LA FORMAZIONE DI DOMANI

      «In porta gioca Perin. Anche Cancelo partirà dal primo minuto. Devo valutare se far giocare Chiellini o farlo riposare, oggi prenderò le mie decisioni: tra i centrocampisti, Pjanic non sta bene. Douglas Costa? Speriamo di recuperarlo: quando sarà a posto, giocherà».

      LA PARTITA DI MADRID

      «Abbiamo venti giorni per preparare la sfida di ritorno del 12 marzo. Sarà una grandissima serata, la vivremo con grande entusiasmo e adrenalina al massimo. Non so se passeremo, ma noi dobbiamo fare di tutto perché ciò avvenga. Per arrivare lì nelle migliori condizioni dobbiamo fare bene nelle prossime tre partite di campionato: rigiocare adesso la sfida di mercoledì sarebbe un errore, da qui alla gara di ritorno dobbiamo preparare tutto un po' per volta, come una bottiglia d'acqua da riempire piano. L’Atletico Madrid è una squadra importante: negli ultimi nove anni ha vinto tre Europa League e fatto due finali di Champions League. Nella partita di ritorno dobbiamo assolutamente fare meglio dell’andata, ma una cosa è certa: il 12 marzo saremo pronti».

      LO SPOGLIATOIO BIANCONERO

      «I giocatori stanno bene, sono sereni, ieri hanno fatto un buon allenamento. Dobbiamo trasformare quello che è successo a Madrid in un’opportunità per poter fare una cosa straordinaria».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK