Juventus
    Juventus
      23.10.2019 15:00 - in: UCL S

      JuveFCLM | L'azione decisiva della partita

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L'analisi tattica della prima rete di Paulo Dybala

      Di fronte ad una Lokomotiv estremamente chiusa con un atteggiamento tattico prevedibilmente basato sulla difesa e le ripartenze in velocità, la Juventus, sotto di un gol, ha saputo soffrire e pazientare fino a ribaltare il risultato con una doppietta di Paulo Dybala. Andiamo a rivedere il primo gol.

      Difficile riuscire a trovare spazi contro la squadra russa: linee compatte, uno schieramento che varia dal 4-5-1 al 4-4-2, densità in zona palla e raddoppi di marcatura anche lontano dall’area di rigore. 

      In occasione del gol del pareggio Dybala è bravo a smarcarsi muovendosi senza palla. 

      A inizio azione lo si trova in posizione avanzata sul centro destra poi, dopo una serie di passaggi dei bianconeri, per cercare di fare uscire gli avversari, l’argentino retrocede, in posizione centrale per venire incontro alla palla. 

      Quando scambia in una prima occasione con Cuadrado, il numero 10 è al di qua di entrambe le linee della Lokomotiv. 

      Grazie al veloce fraseggio fra i due, la Juventus guadagna metri, mentre  la squadra ospite indietreggia, rimanendo sempre compatta. Quando Dybala riceve nuovamente palla, poco davanti alla lunetta dell’area di rigore, ci sono ben 8 giocatori della Lokomotiv a protezione  dei propri sedici metri. 

      La soluzione del tiro dalla distanza diventa l’unica via possibile per perforare l’ermetica difesa russa. Dybala ha qualche metro  di spazio per stoppare la palla e caricare il tiro: il portiere avversario non riesce neanche a vedere partire la conclusione, la cui traiettoria si spegne nell’angolo alto sulla destra dell’estremo difensore della Lokomotiv.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK