Juventus
    Juventus
      14.02.2019 15:00 - in: Serie A S

      Allegri: «La squadra sta bene ed è molto concentrata»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L’allenatore della Juventus ha presentato in conferenza stampa il match contro il Frosinone

      Archiviata la bella vittoria a Reggio Emilia contro il Sassuolo, la Juventus domani sera torna in campo per l’anticipo della ventiquattresima giornata di Serie A: all’Allianz Stadium arriva il Frosinone. Oggi, in conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha presentato il match. «Dobbiamo pensare a battere il Frosinone e portare a casa i tre punti. Vincendo avremo una vittoria in meno verso lo scudetto. Poi penseremo alla Champions League. Il Frosinone ha fatto tre vittorie in trasferta senza subire gol. E non dimentichiamoci di tre stagioni fa quando in casa prendemmo gol nei minuti di recupero. Le partite vanno vinte sul campo: dobbiamo fare una gara seria. La vittoria di domani sera darebbe un ulteriore spinta in vista di mercoledì. La squadra in questo momento sta bene fisicamente e sono tutti molto concentrati sul finale di stagione, sia in campionato che in Champions League. Da domani inizia una bella serie di partite dove ci giochiamo moltissimo».

      LA FORMAZIONE DI DOMANI

      «In porta ci sarà Szczesny, in difesa Bonucci. Chiellini difficilmente giocherà, se ne avrà la possibilità farà un tempo. Barzagli verrà in panchina: sembra abbia trovato una terza giovinezza, ma sono 70 giorni che è fuori. Devo valutare Rugani, perché stamattina si è allenato a parte, ha fatto poco, avendo un fastidio al flessore. Se non recupera, gioca Caceres. Sugli esterni giocheranno due tra Spinazzola, De Sciglio e Cancelo. A metà campo devo ancora decidere, molto probabilmente starà fuori Matuidi. In attacco ci saranno di sicuro Dybala e Ronaldo».

      I NUMERI DI DYBALA

      L’allenatore bianconero si è poi soffermato su Dybala. «Paulo ha dei numeri impressionanti con la maglia della Juventus: ha giocato 168 partite segnando 74 gol. Ci può stare un’annata dove fa meno reti, è uno dei giocatori più bravi che ci sono in circolazione. Quest’anno al suo fianco ha dei giocatori diversi, ma è determinante».

      LA CHAMPIONS LEAGUE

      «Innanzitutto noi dobbiamo pensare a noi stessi e a passare il turno. Ieri il Real Madrid ha fatto una partita da Real contro buon Ajax. Il Tottenham è cresciuto molto negli ultimi anni e può ambire ad arrivare in semifinale. Ci sono 7-8 squadre che hanno potenzialità per arrivare tra le prime quattro. La VAR in Europa? Sono contento perché è utile. Il gol annullato all’Ajax in una situazione normale non sarebbe stato tolto. Nelle situazioni soggettive è però sempre a discrezione dell’arbitro».

      LA SFIDA SCUDETTO FEMMINILE JUVENTUS-MILAN

      «Faccio un grande in bocca al lupo alle ragazze. Il campionato è equilibrato, con tre squadre in due punti. Domenica sarà una partita Scudetto».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK