Juventus
    Juventus
      18.10.2019 14:42 - in: Serie A S

      Sarri: «Il Bologna è una squadra molto pericolosa»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le parole del tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro i felsinei

      Dopo la sosta per le Nazionali, torna il campionato di Serie A. All’Allianz Stadium di Torino domani sera la Juventus ospita il Bologna: oggi, in conferenza stampa, Maurizio Sarri ha presentato la partita. «Il rientro dalla sosta non è mai facile per i giocatori. Il Bologna è una delle squadre che mi è piaciuta di più in questa fase della stagione, è molto pericolosa da affrontare. E’ una delle formazioni che ha tirato di più ma anche subito meno conclusioni, recupera molti palloni. Spero che Sinisa Mihajlovic possa sedersi in panchina, lo rivedo molto volentieri».

      IL PUNTO SULLA ROSA

      L’allenatore bianconero ha parlato di alcuni singoli giocatori della rosa. «Douglas Costa si sta allenando ancora a parte. Durante la settimana sono rientrati in gruppo sia Danilo che Ramsey. Su Douglas e De Sciglio mi arrivano notizie confortanti ma non sono ancora tornati a lavorare con i compagni. Rugani è un ragazzo che conosco molto bene, di grande valore. Matuidi è un giocatore utile con qualsiasi filosofia di gioco: ha grandi numeri fisici, un dinamismo straordinario e recupera palloni. Un giocatore che capisce le situazioni in campo ed è sempre pronto per mettersi a disposizione, sa quando fare i movimenti giusti. Dà alla squadra solidità, equilibrio e stabilità. Cuadrado continuerò a farlo allenare da difensore esterno, sta facendo enormi passi in avanti nel tenere la linea e rapportarsi con i compagni, deve ancora migliorare nella fase difensiva per prendere meno rischi. Mandzukic non si sta allenando con noi per un accordo suo con la società. Pjaca non è disponibile per un problema fisico».

      SOLUZIONI DI GIOCO E CLASSIFICA

      «La squadra deve essere pronta a tutte e le soluzioni di gioco, che sia il 433 o il 4312. Quest’ultimo è un modulo non semplice ma lo stiamo facendo abbastanza bene, poi in base ai giocatori a disposizione lo sceglieremo di volta in volta. La classifica in questo momento non ci interessa: contro l’Inter è stata una partita importante ma adesso siamo concentrati sul Bologna».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK