Juventus
    Juventus
      08.03.2020 23:00 - in: Match Report S

      Ramsey e Dybala stendono l'Inter

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La Juve supera i nerazzurri con una delle migliori gare della stagione, sigillata dalle reti del gallese e dell'argentino, e riagguanta la testa della classifica

      La Juve strapazza l'Inter, mai davvero pericolosa, e riagguanta la testa della classifica con un perentorio 2-0 firmato Ramsey e Dybala, giocando una delle migliori gare della stagione, per approccio,attenzione difensiva e qualità delle giocate.

      LA JUVE MANOVRA BENE

      Sottolineare quanto sia surreale l'atmosfera dell'Allianz Stadium è superfluo, ma anche mancando la spinta del pubblico, le squadre si affrontano con la determinazione che il blasone del match richiede. La Juve alza subito il baricentro e manovra bene tra le linee, anche grazie al prezioso lavoro di sponda di Higuain e sfiora il gol con il colpo di testa di de Ligt, respinto da Handanovic. I bianconeri sono aggressivi nel pressing, ma riescono anche a ripiegare con ordine e a ripartire quando l'Inter si affaccia in avanti. Ronaldo prova a sorprendere la difesa nerazzurra con una progressione centrale e un destro dal limite, quindi mette Alex Sandro in condizioni di sparare un diagonale rasoterra: in entrambe le occasioni Handanovic è piazzato.

      L'INTER CI PROVA DA FUORI

      Gli ospiti cercano soprattutto la conclusione da fuori area e anche se né Barella, né Candreva centrano la porta, con il passare dei minuti si fanno più intraprendenti e soprattutto prendono le misure in fase difensiva, concedendo sempre meno spazi. Szczesny è chiamato al primo, vero intervento dopo la mezz'ora, quando si distende per deviare il destro di Brozovic dai venti metri, mandando in archivio un primo tempo ben giocato e combattuto.

      LA SBLOCCA RAMSEY

      I ritmi in avvio di ripresa sono appena più lenti e l'Inter sembra riuscire a manovrare con maggior precisione, ma la Juve è in agguato. E quando Mautidi arriva sul fondo e mette in mezzo dalla sinistra, Ronaldo tocca in area e Ramsey è al posto giusto, nel momento giusto, per infilare il rasoterra vincente.

      DYBALA, CHE GIOIELLO!

      Al quarto d'ora arriva il momento di Dybala, che rileva Douglas Costa e Conte risponde con Eriksen al posto di Barella. La Juve ora tiene il possesso palla a lungo, con un palleggio fitto e preciso e l'Inter è in evidente difficoltà. Se poi ci si mette anche la classe cristallina della Joya, il raddoppio non può che arrivare ed essere meraviglioso: Bentancur apre il gioco con un fendente di quaranta metri che l'argentino controlla in maniera deliziosa, mandando fuori causa Young, quindi scambia con Ramsey e una volta entrato in area salta ancora Young, che era riuscito a recuperare, e infila con un perfetto rasoterra nell'angolino un gol di rara bellezza.  Nel finale l'Inter gioca la casta Sanchez, dentro per Lukaku, mentre Sarri cambia Alex Sandro e Higuain con De Sciglio e Bernardeschi. I nerazzurri ora producono il massimo sforzo, ma la fase difensiva dei bianconeri è semplicemente perfetta e anzi Ronaldo negli ultimi secondi sfiora per due volte il terzo gol, certificando, se mai ce ne fosse stata la necessità, una vittoria brillante e meritatissima.

      JUVENTUS-INTER 2-0

      RETI:
      Ramsey 10' st, Dybala 22' st

      JUVENTUS

      Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro (33' st De Sciglio); Ramsey, Bentancur, Matuidi; Douglas Costa (14' st Dybala) Higuain (35' st Bernardeschi), Ronaldo

      A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Danilo, Rugani, Chiellini, Khedira, Pjanic, Rabiot
      Allenatore: Sarri

      INTER

      Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva (29' st Gagliardini), Vecino, Brozovic, Barella (14' st Eriksen), Young; Lukaku (32' st Sanchez), Martinez

      A disposizione: Padelli, Berni, Godin, D'Ambrosio, Ranocchia, Biraghi, Borja Valero, Asamoah, Esposito
      Allenatore: Conte

      ARBITRO: Guida
      ASSISTENTI: Meli, Carbone
      QUARTO UFFICIALE: Maresca
      VAR: Mazzoleni, Paganessi

      AMMONITI:  18' st Skriniar, 26' st Vecino, 34' st Brozovic, 42' st Ronaldo

      ESPULSI: 34' st Padelli

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK