Juventus
    Juventus
      11.02.2020 12:00 - in: Coppa Italia S

      Milan-Juve: Coppa Italia story!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Vincere a San Siro (1990-2012): una finale e due semifinali

      E' una classica della Coppa Italia la sfida tra Milan e Juventus e negli ultimi anni ci sono state ben due appuntamenti in finale a Roma, entrambi vinti dai bianconeri, nel 2016 e nel 2018. A San Siro, dove si scenderà in campo giovedì sera, sono tre gli appuntamenti da ricordare per la Signora.


      25 APRILE 1990 0-1

      E' la finale di ritorno di Coppa Italia. All'andata, al Comunale, le due squadre non sono riuscite a segnare, nonostante ai punti i bianconeri abbiano meritato di più. La sfida tra la Juve di Dino Zoff e il Milan di Arrigo Sacchi prosegue a San Siro e viene decisa da un'incursione di Galia, che sorprende la difesa rossonera e con un tocco mette il pallone alle spalle di Galli. Sono trascorsi solo 17 minuti, Van Basten e compagni reagiscono ma non riescono a passare. La Coppa Italia va a Torino, 7 anni dopo il successo del 1983. Una particolare soddisfazione per l'allenatore bianconero, che poco dopo riuscirà anche ad aggiudicarsi la Coppa Uefa.

       

      23 GENNAIO 2002 1-2

      Esattamente come per il Milan-Juventus di questa stagione, la sfida che si gioca nel 2001-02 è la semifinale d'andata. Carlo Ancelotti contro Marcello Lippi è la sfida degli allenatori, che peraltro si sono avvicendati proprio alla guida della Juventus. Il primo tempo è favorevole ai padroni di casa: il Milan colpisce con lo spagnolo Javi Moreno, in Italia per una sola stagione. Nella ripresa il risultato viene capovolto totalmente dai due Alessandro bianconeri. Una punizione viene trasformata da Birindelli all'inizio della frazione di gioco e una deviazione a pochi passi dalla porta di Del Piero a 4 minuti dal termine premia la scelta di Lippi che lo ha mandato in campo nel finale al posto di Amoruso.

      8 FEBBRAIO 2012 1-2

      Anche in questo caso siamo nell'andata della semifinale, in una stagione dove il Milan di Allegri e la Juve di Conte si contendono il campionato. A San Siro fa il suo nuovo esordio Martin Caceres, tornato alla corte della Signora dopo un anno trascorso a Siviglia. Ed esattamente come la volta precedente, quando segnò al debutto con la Lazio, l'uruguaiano dimostra di essere bravissimo nel calarsi immediatamente nella parte del protagonista. E' lui infatti a segnare i 2 gol della vittoria, inframmezzati dal momentaneo pareggio di El Shaarawy. La rete dello 0-1 è una comoda deviazione da una respinta di Amelia. L'1-2 è un capolavoro: un destro a effetto dal limite dell'area, che va a depositare il pallone all'incrocio dei pali.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK