Juventus
    Juventus
      26.01.2020 22:45 - in: Match Report S

      La Juve si ferma al San Paolo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il Napoli supera i bianconeri con le reti di Zielinski e Insigne.

      La Juve non approfitta del mezzo passo falso di Inter e Lazio e ne compie uno intero, perdendo a Napoli la partita e l'occasione di allungare in classifica e ora vede il distacco dai nerazzurri ridotto a tre punti. È una gara tutt'altro che divertente quella del San Paolo e premia la squadra che ha affrontato i novanta minuti con maggior determinazione. I padroni di casa interpretano il match con umiltà e concentrazione e approfittano delle rarissime occasioni con Zielinski e Insigne, mentre i bianconeri appaiono macchinosi e poco incisivi e a nulla vale la rete di Ronaldo prima del recupero.

      PRIMO TEMPO, NULLA DA SEGNALARE

      Sarri schiera il tridente Con Dybala, Higuain e Ronaldo, ma in avvio è il Napoli a mantenere l'iniziativa e a sfiorare la traversa con il colpo di testa di Milik. Il prolungato possesso palla dei bianconeri costringe però gli avversari ad abbassare il baricentro e presto è la Juve a comandare il gioco. La squadra di Gattuso è comunque ordinata, rapida a ripiegare e a portare tutti gli uomini dietro la linea della palla, di conseguenza non si trovano spazi, il ritmo della gara è piuttosto lento e ne esce un primo tempo soporifero, nel quale i due portieri sono spettatori privilegiati.

      ZIELINSKI, VANTAGGIO NAPOLI

      In avvio di ripresa, Sarri deve rinunciare a Pjanic, toccato duro nella prima frazione, e manda in campo Rabiot, spostando Bentancur in regia. Il Napoli si fa vedere in avanti con il destro di Zielinski alto di poco e la Juve risponde con la fuga di Ronaldo, l'apertura per Higuain e il rasoterra in diagonale bloccato da Meret. La gara ora è un po' più vivace, il Napoli gioca senza timori reverenziali e al 18' passa: Insigne scarica un destro dalla distanza che Szczesny respinge, ma appostato in area c'è Zielinski, più rapido di tutti ad arrivare sulla palla e a spedirla nella porta sguarnita.

      INSIGNE RADDOPPIA

      Sarri cambia, inserendo Douglas Costa e Bernardeschi al posto di Matuidi e Dybala, ma per quanto provi ad aumentare la pressione, la Juve non riesce a cambiare passo. Si scopre anzi maggiormente e il Napoli ne approfitta: Insigne gira al volo il traversone di Callejon e infila il 2-0 che fa esplodere il San Paolo.

      RONALDO ACCORCIA, MA È TARDI

      A nulla vale il gol di Ronaldo al 90', che infila il suggerimento di Bentancur anticipando l'uscita di Meret. La Juve cerca di spingere fino alla fine, ma ormai è troppo tardi per rimediare. Gli azzurri si chiudono, ribattono colpo su colpo e quando Meret intercetta la girata al volo di Higuain, i bianconeri devono arrendersi e incassare la seconda sconfitta in campionato.

      NAPOLI-JUVENTUS 2-1

      RETI:
      18' st Zielinsky, 42' st Insigne, 45' st Ronaldo

       

      NAPOLI
      Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (24' st Lobotka), Zielinski (36' st Elmas); Callejon, Milik (45' st Llorente), Insigne
      A disposizione: Karnezis, Daniele, Maksimovic, Luperto, Lozano, Leandrinho
      Allenatore: Gattuso

      JUVENTUS

      Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (5' st Rabiot), Matuidi (27' st Douglas Costa); Dybala (27' st Bernardeschi), Higuain, Ronaldo
      A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Coccolo, Ramsey
      Allenatore: Sarri

      ARBITRO: Mariani

      ASSISTENTI: Manganelli, Giallatini
      QUARTO UFFICIALE: La Penna
      VAR: Rocchi, Del Giovane

      AMMONITI: 30' pt Demme, 16' st Bentancur, 25' st Rabiot, 31' st  Hysaj, 36' st Bernardeschi, 40' st de Ligt, 48' st Ronaldo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK