CAGLIARI JUVENTUS _F1A0263

L’analisi di Sarri al termine di Cagliari-Juve 

SHARE
L’analisi di Sarri al termine di Cagliari-Juve 
L’analisi di Sarri al termine di Cagliari-Juve 
L’analisi di Sarri al termine di Cagliari-Juve 

Recuperare energie, per ritrovare brillantezza e dare il massimo venerdì prossimo contro il Lione. A questo pensa Mister Sarri, che prende con filosofia la sconfitta di questa sera. «La partita di oggi non ci preoccupa, arriviamo da una vittoria dello Scudetto pochi giorni fa. E’ stata una serata atipica, per tanti motivi. Ora è importante recuperare in vista della partita di venerdì prossimo».

Argomento tecnica: «A livello di mentalità e di proposta il palleggio è soddisfacente: quello che si deve alzare è il ritmo del passaggio e la velocità della palla, ma è anche vero che per fare questo c’è bisogno di una maggiore brillantezza atletica».

Capitolo attacco: «Ronaldo non è identificabile a livello di movimenti, è un istintivo, e spesso è l’altro attaccante che si deve adattare a lui. In campo tutti lo cercano, ma è normale, inevitabile, è il giocatore che può risolvere qualsiasi situazione di gioco. La sua presenza oggi? Ieri ci siamo parlati ed era molto motivato, aveva voglia di giocare; questa è la sua forza e quando un giocatore ha questa voglia e questo entusiasmo, è giusto che scenda in campo».